Tag

, , , , , , , ,

gli sguardi che sono correnti

puntano una terra di nuvole

che nel separarsi per riunificarsi

filtrano quadri pazienti…:

una diga quieta e una non straniera

emersa valle e orti senza confini

dove vegliano assorti inquilini

forse sopravvissuti ai sacri macelli

o fuoriusciti da territori non loro…

o i proiettati dagli stessi vedenti:

i se stessi anche di là fratelli

incontro ai riemergenti della sera

.

EUGENIO DE SIGNORIBUS, da ISTMI E CHIUSE, Garzanti – 2008

Annunci