Tag

, , , , , , , , ,

Forme scolpite, ossature geologiche del mare,

su una pietra. Coda

come la terza fase, pinne

come luna.

E le rughe dell’occhio, scavate,

giù, sino alla bocca. Non è

una segreta invenzione mostruosa, il groviglio

delle rughe d’un vecchio

o di una scorza?

E tutto è ripetuto, -casuale e voluto.

.

PIER LUIGI BACCHINI, DA SCRITTURE VEGETALI, MONDADORI – POESIE, 2013

Annunci