Tag

,

… farsi abitare…

il giardino dei poeti

ale2

Amare e tempo

Rispetto al precedente libro (Non ho urla in me, pubblicato nel 2010), la nuova raccolta di Alessandro Dall’Olio ha qualcosa di diverso. Fin dal titolo. Pretende di essere ascoltata come un discorso che ha chiarito le proprie ragioni, rafforzato il proprio stile e mappato le proprie domande attraverso un lavorio filosofico intorno al “senso di questo stare”. Con una domanda si apre, infatti, il primo brevissimo testo

Ti hanno mai amato come meriti,

per tutta la durata di un amore?

il quale coniuga subito i due poli che catalizzano le riflessioni dell’autore con maggiore intensità: l’amore e la durata. Verrebbe da reintitolare l’opera Lieben undZeit, vedendo l’organicità con cui i due termini sono collegati nella fondazione dell’individuo, che solo dalle due realtà “amare/tempo”, strette in tutte le loro devastanti, cicatrizzanti sfumature, si dà un senso.

   Proprio per questo intreccio la valenza del…

View original post 1.159 altre parole

Annunci