Tag

, , , , ,

Sto bene quando

mi viene la febbre

mi sale per il corpo sparpagliando

brividi di piacere.

.

Sto bene quando

telefono al principale:

«Capo, ho la febbre»,

«Resti in casa, le mando

la visita fiscale».

.

Il marco è alle stelle,

per entrare in Europa tra i primi

il sindacato accetta ritmi

frenetici, da lasciarci la pelle.

.

L’opposizione non frena.

Come se un’Europa tedesca valesse la pena.

.

Il medico arriva puntuale,

mi batte con le nocche sulle costole,

mi guarda in gola con la pila

per vedere se ho delle pustole.

.

Si porta le mani alle orecchie, sfila

lo stetoscopio e domanda:

«Dov’è il telefono?».

.

Lo sento di là che comunica:

«Capo, niente da fare». Posso

star bene con la febbre addosso.

.

FERDINANDO CAMON DA DAL SILENZIO DELLE CAMPAGNE, GARZANTI – 1998

Annunci