Tag

, , , , , , , , , , , ,

Allora niente è cosa salda qui

niente, la sostanza che cerco

per me non appartiene

agli uomini, essere intero, indiviso

da se stesso, stabile come una roccia

continuo come un fiume

leggero come un anemone

alto come un acanto

rapido come un ramo

di pesco nel coprirsi di germogli

nessuno lo può.

 

Per questo riempiamo i fogli

di parole: per questo conosciamo il canto;

noi fioriamo così. Intanto

il sogno della vita si avvera

sinché non ci tocchi un freddo, un nero

spoglio risveglio.

.

GIUSEPPE CONTE DA DIALOGO DEL POETA E DEL MESSAGGERO – ARNOLDO MONDADORI EDITORE, 1992

Annunci