Tag

, , ,

 

C’è una mezz’ora, verso il tramonto, in cui le mosche,

intrappolate dalle retine estive, si spengono

in musica nella polvere dei davanzali:

e i soffitti s’inclinano ai ricordi.

 

Gli stessi pomeriggi vermigli si spengono

a ripetizione sugli stessi pochi tetti;

solo che, messi da parte come sono per ricordo

in qualche modo sfuggono al banale.

 

Anche l’infanzia è così, ripetutamente

perduta nelle stesse nostalgie che recupera.

Ci si dimentica quanto piccolo e banale

il mondo appariva un tempo visto dall’alto al crepuscolo…

 

Ma non il momento che riscatta

le sonnolente melodie delle mosche-

allora il mento si posa sui palmi in cima

a gomiti intorpiditi poggiati su davanzali cadenti.

.

DONALD JUSTICE

Annunci