Tag

,

Ossigeno di Attilio Lolini

Ricorda qualcosa
non ricordare è meglio

la luna insolente
d’una notte sghemba

ascolta la città che respira
con la mascheda d’ossigeno

s’apre come un carillon
la scatola della memoria

del tempo passato
che si volgeva in sogno

Annunci