Tag

S’è ver, com’è, che dopo il corpo viva,
da quel disciolta, ch’a mal grado regge
sol per divina legge,
l’alma e non prima, allor sol è beata;
po’ che per morte diva
è facta sì, com’a morte era nata.
Dunche, sine pecata,
in riso ogni suo doglia
preschiver debbe alcun del suo defunto,
se da fragile spoglia
fuor di miseria in vera pace è giunto
de Pultim’ora o punto.
Tant’esser de’ dell’amico ‘l desio,
quante men vai fruir terra che Dio.

Annunci