Tag

, , , , ,

*

Osservo le piaghe
le cicatrici
le piattole
i denti che cadono e dondolano
e mi vien da ridere. ^_^
Ma sì! Perchè dovrei piangere?

*

Noi siamo quelli che percorrono strade liquide,
ma è anche il bitume che irride e non incide,
e allo strapiombo della pagina, qui,
dove la terra fi nisce e il mare comincia,
non ci sono zattere per la nostra abulia,
ma solo gli assiomi odini dalla foresta vicina.
Beati i primitivi che conoscono le euristiche del cosmo
che sanno baciare ad occhi chiusi il terreno
che non hanno bisogno di essere perdonati.
Riposti nell’ultima pagina, nessuno sa quando ci sarà una mano invisibile
che la sfoglierà in avanti o indietro.
Forse l’FMI c’è la darà in prestito con il tasso di interesse mensile del 16%.

Annunci